Turismo in Sardegna: strutture Covid-19 Free - SitSardegna.it

20 Marzo 2020by SitSardegna
turismo_covid19

Come rendere una struttura turistica Covid-19 free?

Come non lasciarla vincere al Covid (per gli amici coronavirus)?

Scopriamolo insieme!

La Sardegna vive anche di turismo

Una delle tante preoccupazioni che questo Covid-19 ha generato è stata proprio quella associata al turismo.

Come superare questa crisi? Questa è la domanda oggi più gettonata.

Con un connubio fra tecnologia, innovazione e voglia di non darla vinta al covid-19 è possibile superare anche questo duro periodo.

Tante sono le tecnologie che possono essere sfruttare per fare ripartire il turismo: si va dall’uso della tecnologia RFID (attiva o passiva), che permette sia l’identificazione che la memorizzazione di informazioni, e viene implementata all’interno di schede grandi quanto una carta di credito oppure in altri gadgets dalle più svariate fantasie fino ad arrivare alla sterilizzazione degli ambienti ed oggetti tramite UV.

Al Check-In ci si potrà dotare di termometri ad infrarossi. Per i più esigenti esistono anche sensori a controllo via software che potrebbero gestire l’apertura o chiusura delle porte e ciò in base alla temperatura corporea (uno dei famosi sintomi del Covid-19).

Ancora: camere con accessi non condivisi con altre stanze e tutte sterilizzate, anche automaticamente, non appena l’ambiente sarà libero da persone ed eventuali amici a quattro zampe al seguito oppure, in presenza di corridoi condivisi, la possibilità di gestire i passaggi tramite semplici interrogazioni ad un software che risponderà alla domanda “è libero il corridoio?”.

Ma la tecnologia viene in supporto anche in tutte quelle altre situazioni che possono riguardare una struttura turistica: si pensi alle stazioni igienizzanti automatiche così dette touch-free oppure, ancora, al poter gestire un intero ambiente sfruttando sistemi domotici anche a controllo tramite semplice App.

La zona ristorazione? Anche questa può essere “Covid-19 free”! Per permettere a ciascun ospite di godersi una indimenticabile vacanza e momenti di relax lontani da ogni preoccupazione: oltre ai tavoli separati e sufficientemente distanziati, stoviglie, tovaglioli e coprimacchia tutti con opportuna certificazione, rubinetterie e servizi igienici automatici si potrebbe pensare anche ad un sistema di ordinazione delle varie portate (oltre qualsiasi altra esigenza) il tutto tramite App così da ridurre al minimo il via vai del personale.

L’accesso alle aree di relax comuni, oltre alle dovute attività di igienizzazioni e sterilizzazione, potrebbe essere gestito tramite opportuni sensori/stazioni di identificazione (ma anche tramite semplice App) che, nel caso in cui il numero dei presenti sia inferiore a quello dei massimi consentiti, si occupa di “aprire le porte” e consentire l’accesso all’area.

Check-out e pagamenti? Anche questi potrebbero essere “gestiti da remoto” e, volendo, anche tramite App.

La parola d’ordine? #vinciamonoi!

Contatti

Email: info@sitsardegna.it

Candidature: recruiting@sitsardegna.it

Telefono & WhatsApp Business: +39 070 79 66 557

Urgenze: +39 324 803 77 16

Supporto e assistenza tecnica

dal Lun. al Ven. 09:00 – 12:30 e 15:30 – 18:30

L’impresa

SitSardegna.it di Giovanni Angelo Pinna
Via G. Marconi 122
09035 Gonnosfanadiga
provincia Sud Sardegna (SU) – Italia

Partita IVA: IT03926530928
REA: CA-306995

Cerchi lavoro? Lavora con noi!

SitSardegna.it di Giovanni A. Pinna © from 2010

0

Il tuo carrello è vuoto

0