Aziende e OpenSource vs Software Proprietario
29-12-2022 00:14 La voce di SitSardegna

Aziende e OpenSource vs Software Proprietario

In genere, i software open source hanno più vantaggi rispetto a quelli proprietari...

Questo è quello che ti verrebbe detto se l'analisi delle esigenze viene fatta esclusivamente sulle preferenze di chi contatti per sviluppare il tuo software... perché magari un paladino dell'OpenSource o un linuxiano sfegatato.

Ecco alcune cose da considerare, invece, quando si sceglie tra software open source e proprietario:

  1. Costo: i software open source di solito sono gratuiti ed il sorgente può essere da te modificato, mentre quelli proprietari possono avere un prezzo di acquisto o una licenza annuale e, raramente, puoi modificare da solo il sorgente (oltre alla necessaria conoscenza del linguaggio o linguaggi usati per sviluppare questa tecnologia software). Tuttavia, il costo totale di proprietà di un software può andare oltre il costo di acquisto iniziale, ad esempio se occorre pagare per il supporto o gli aggiornamenti.

  2. Personalizzazione: i software open source possono essere modificati e personalizzati dall'utente o da un team di sviluppo, mentre i software proprietari di solito non possono essere modificati internamente.

  3. Sicurezza: entrambi i tipi di software possono essere sicuri. La convinzione che i software open source siano nettamente più sicuri è da una parte verità ma, dall'altra, anche una leggenda metropolitana. I software open source sono spesso considerati più sicuri perché il codice sorgente è disponibile per essere esaminato da esperti di sicurezza... ma vogliamo parlare del numero di attacchi registrati, ad esempio, su un sito web sviluppato su base open source rispetto ad uno proprietario? Il fatto che un software sia “aperto” lo rende anche più attraente verso un malintenzionato... specialmente quando questo software non viene costantemente aggiornato ma ci si limita ad installarlo la prima volta e poi... basta!

  4. Supporto: i software open source possono avere una comunità di utenti e sviluppatori che forniscono supporto online, mentre i software proprietari di solito hanno un team dedicato di supporto che offre assistenza telefonica o via email.

In generale, il tipo di software che è meglio per te dipende dalle tue esigenze specifiche.

Se hai bisogno di un software che soddisfi esigenze specifiche e che possa essere personalizzato quando e come vuoi perché, magari, ti piace smanettare con il codice ed hai tutti gli strumenti e basi necessarie, allora un software open source potrebbe essere la scelta migliore.

Se hai bisogno di un software affidabile con un buon supporto e non hai bisogno di personalizzarlo o preferisci affidare alla stessa casa madre la personalizzazione, allora un software proprietario potrebbe essere la scelta migliore.

Ci sono alcuni motivi per cui un'azienda potrebbe optare per un software proprietario:

  1. Supporto: i software proprietari di solito offrono un supporto dedicato, che può essere utile per risolvere rapidamente i problemi o ottenere assistenza per l'utilizzo del software.

  2. Affidabilità: i software proprietari di solito sono sviluppati da team di professionisti e possono essere testati in modo più approfondito prima di essere rilasciati, il che li rende in genere più affidabili dei software open source.

  3. Sicurezza: i software proprietari di solito hanno team dedicati alla sicurezza che possono fornire aggiornamenti e patch per correggere eventuali vulnerabilità ed intervenire anche in pochissimo tempo dalla loro scoperta (per un software open source o intervieni tu oppure dovrai aspettare il rilascio dell'aggiornamento, magari non prima di aver segnalato per primo la falla individuata).

  4. Integrazione: i software proprietari possono essere integrati facilmente con altri sistemi aziendali, come il software di gestione della relazione con i clienti (CRM) o il software di gestione delle risorse umane (HRM) e con devices usati in azienda.

Tuttavia, è giusto notare che i software open source possono anche essere una scelta valida per le aziende, a seconda delle loro esigenze specifiche.

Ad esempio, se un'azienda ha bisogno di un software altamente personalizzato e ha un team di sviluppatori interno, un software open source potrebbe essere la scelta migliore.

Non esiste un “è meglio questo piuttosto che quello”. Ciò che è meglio, ciò che è consigliabile lo detta l'esigenza ed una capacità di valutare obbiettivamente quella che sarà la migliore soluzione da proporre.

Precedente Successivo
Carrello Chiudi
  • Nessun prodotto nel carrello